Albo Pretorio
Sito Ufficiale del Comune di Vernole
Numeri Telefonici   Numeri Telefonici   Testo   Ipovedenti

AMMINISTRAZIONE

SERVIZI

TERRITORIO

    » Home » Territorio » Mappa Interattiva » Struda

Strudà

Storia

Per tutto il Medio Evo Strudà appartenne alla Contea di Lecce.
In età moderna fu feudo dei Pagano (sec. XVI), dei Saluzzo (inizio XVII sec.) e successivamente, per più di un secolo, dei Saraceno che la hanno arricchita con il Palazzo baronale dei Saraceno che domina la piazza principale con la sua prepotente mole quadrangolare.


Album fotografico

Torre dell'Orologio
La Torre dell'Orologio è la ex Chiesa di S. Antonio (forse la chiesa più antica di Strudà). Ospita attualmente uffici comunali.

ruderi convento Francescani Scalzi
Nel 1650, con bolla di Papa Innocenzo X, viene soppresso il Monastero di Strudà i cui ruderi si presentano con una chiarezza formale ed espressiva che lascia ancora leggere l'antico impianto.

Masseria Visciglito
Si racconta che Ottaviano Augusto, di ritorno dall'Albania, prima di entrare nella città di Lupiae (Lecce). si sia accampato a Visciglito, una grande radura e forse già all'epoca fattoria. E' una masseria in prossimità dell'abitato di Strudà. Accanto vi passa ancora un antico tracciato viario. Il complesso edilizio puntualizza le varie fasi di sviluppo della masseria che, sin dal XVI secolo , si pone come punto di riferimento di un esteso patrimonio feudale compreso tra i feudi di Specchia Mezzana e di Acaya.
Cinquecentesca è la chiesetta posta alle spalle dell'edificio palazziato, che già troviamo registrato nel 1755, quando la masseria apparteneva al Venerabile Collegio della Compagnia di Gesù e consisteva: "in molino, case palazziate e sottane, Chiesa, capanne, pozzo e curti e dentro i suddetti curti vi sono due trappeti uno in ordine e l'altro dirupo e con molte chiusure murate di parieti a fabbrico".
La spaziosa scala che porta al piano superiore e l'adozione del colonnato per creare un corridoio di disimpegno esterno, sono elementi che esprimono chiaramente la funzione di dimora rurale per la villeggiatura.

Masseria Visciglito: Chiesetta
E' Cinquecentesca la chiesetta posta alle spalle dell'edificio palazziato Masseria Visciglito, che già troviamo registrato nel 1755, quando la masseria apparteneva al Venerabile Collegio della Compagnia di Gesù. Forse per questo motivo è detta anche Masseria Gesuini.

Olivi bimillenari
A poche centinaia di metri dalla Masseria Visciglito, vicino a Strudà, si possono ammirare alberi di olivo bimillenari (i più vecchi d'Europa).

Stemma dei Saraceno
Lo stemma nobiliare dei marchesi Saraceno è esposto sulla sommità della balconata con bifora del palazzo che s'innalza nella piazza di Strudà.

Palazzo Esperti-Saraceno
Ubicato nella piazza principale di Strudà, il Palazzo dei Saraceno è un'opera dei secoli XV-XVI, residenza dei Saraceno. Di rara bellezza la balconata che incornicia una finissima ed elegantissima bifora. Al suo interno sono visibili le bellissime sale del '700 ed un ingegnoso sisema di raccolta della acque piovane.

Chiesa Parrocchiale
La Chiesa parrocchiale di Strudà è dedicata a Maria SS. ad Nives.
L'impianto originale della Chiesa risale al 1200 e risulta del tutto rinnovato alla fine del XVI secolo. Della costruzione primitiva sono rimasti i muri perimetrali e la porta laterale. Sotto il pavimento sono state scoperte e recuperate alcune sepolture medioevali, rese visitabili.


TURISMO

IN EVIDENZA

RISERVATO
Accedi come:

Selezionare un'area riservata per accedere alla pagina di autenticazione.



COMUNE DI VERNOLE - PIAZZA VITTORIO VENETO, 54 - VERNOLE (LE)
Telefono 0832 899111 - FAX 0832 892522, 0832 891122 - Posta elettronica Certificata
C.F. 80010490755 - P.I. 02378100750
Utenti on-line: 10 - Pagine totali visitate: 4536423 - Visitatori totali: 1035535
Sito realizzato da WicitY - Copyright © Comune di Vernole